SE MAI SARA’

E così è successo.
Non saprò quale strade percorrerai.
Né quali donne ti piaceranno ed amerai.
Né quali curiosità nutriranno i tuoi occhi affacciati su mondi nuovi, l’università, il lavoro, il futuro.
Né so se avresti mai voluto consigli, i miei. Se avresti mai tenuto degli attimi da parte per pensarmi.
Ma tanto tu sei già quello che ti abbiamo trasmesso, conosci già abbastanza per sapere quali sono i miei pensieri su di te.
Di tempo per andare al cinema, ridere, viaggiare, fare scherzi ed inventare ne abbiamo avuto, perché non ci è sfuggito quanto fosse importante.
Solo mi addolora non esserci se caschi e ti sbucci un po’ l’anima, per dirti che va tutto bene, che la medichiamo come sempre con parole e coccole sul divano.
Mi piace pensare che però non ti fermerai e che il dolore sia un trampolino.
Mi piace pensarti studioso ma con passioni che restano ancorate alla terra e al bene.
Mi piace pensarti viaggiatore, osservatore previdente, raccoglitore di storie da rielaborare con la fantasia come sai fare.
Mi piace pensare che un giorno farai la tua musica, quella che ora hai un po’ paura e non ti va di suonare.
Sento che hai il cuore pronto per accogliere, il cervello giusto per riflettere e la bocca carnosa per dire.
Sei un concentrato di capacità e che solo l’età acerba ti rende inconsapevole di avere.
Spero solo che non mancherai a quell’appuntamento che ognuno ha con sé stesso.
Quel fermarsi e riconoscersi, senza paura di perdere qualcosa e se anche fosse, sapere di acquisirne una più importante.
Quel fermarsi che poi ripartire è sapere dove andare, è segnare la propria felicità ad ogni miglio conquistato.
E’ il sentirsi soddisfatti dall’insieme di cose e non per le singole cose, che quelle spesso via via ci deludono.
Ma è normale, è così che va, qualche grano marcio nel campo ci viene sempre, l’importante è che si salvi il raccolto.
E noi siamo un po’ come contadini del nostro orto.
Il tuo sarà rigoglioso.

Voici la chanson qui nous a fait chanter aujourd’hui

 

Annunci

Informazioni su graziaballe

Se fossi un animale, sarei un uomo.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

12 risposte a SE MAI SARA’

  1. quanta bellezza in questo canto, d’amore e di separazione, quanta. chapeau alla scelta musicale.

    • graziaballe ha detto:

      Grazie ammen!
      Il tema della separazione affronta anche la paura e cerca a modo suo di esorcizzarla.
      Del resto se esco e mi investe un tir preferisco averle dette certe cose, piuttosto che averle solo pensate e non aver aver osato dirle.
      Magari poi mi deciderò a stamparle e farle ricomparire sotto forma di vecchi fogli ingialliti in soffitta, se esiste un phisque du role anche per i pensieri! 🙂

  2. massimolegnani ha detto:

    Chissa’ qual e’ stata la frase o il gesto o l’episodio che improvvisamente te l’ha fatto vedere cresciuto, che te lo fa vedere quasi pronto all’indipendenza, chissa’ quale scintilla, quale paura, quale visione ti ha fatto constatare che “e cosi’ e’ successo”
    Arriva sempre quel momento in cui un genitore percepisce in modo tattile il distacco.
    Ma quello che ho imparato (o meglio che mia figlia mi ha insegnato) e’ che solo dopo il distacco ci puo’ essere un ritorno.
    Gran bel pezzo
    ml

  3. graziaballe ha detto:

    Certamente ci sono dettagli, nuove sfumature di carattere che si stanno via via stagionando.
    Ammetto che la mia era però una paura legata al distacco definitivo, al dolore che molte madri hanno provato nel dover lasciare figli ancora non maturi, in particolare pensavo alle mamme (ne ho conosciute un paio) che si sono ammalate e uno dei dolori più grandi di sapere di avere un destino segnato era proprio quello di non vedere crescere i propri figli.
    Tuttavia tu hai ragione. Nella vita bisogna saper creare anche dei distacchi sani, che lascino il tempo di riflettere e sedimentare per poi tornare più stratificati e pronti a nuovi abbracci. 🙂
    grazie!

  4. menteminima ha detto:

    mannaggia a saperlo prima avrei letto con un occhio solo. È un periodo di grandi cambiamenti per i miei figli , è così difficile …

  5. MyP ha detto:

    Che bellissime parole.
    Se fossi io quella a cui son destinate, mi verrebbe voglia di rispettarle durante il corso di tutta la mia vita.
    Complimenti.
    Un saluto
    MyP

  6. Io adorooo i Beirut! 🙂

Prego, per di qua...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...