PICCOLO: “MOMENTO DI TRASCURABILE FELICITA'” (reblogged)

 
Grazie ad un vecchio post  EDP e ad uno nuovo di RODIXIDOR (e uno di AMMENNICOLI!      ) mi è tornato alla memoria un ricordo.
Lo cito perchè, come momento di trascurabile felicità, posso assestarlo tra la gratificazione edonistica e le piccole vendette personali.
(io e chi so io abbiamo capito) 🙂 
 COVER 
 dedica
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Un bel po’ di tempo fa (avrei giurato fossero solo un paio d’anni ma ho verificato e ne sono passati 5!!!) vado ad un reading al Circolo dei Lettori di Torino.
Dieci autori erano stati invitati a scrivere racconti su oggetti di design diventati per loro, e nella storia del design in generale, di culto.
Trascinata da una mia amica che conosceva il gruppo musicale che faceva da sfondo alle letture, gli YoYoMundi, assisto alla serata di un certo Francesco Piccolo, a me del tutto sconosciuto.
Ho saputo solo poi che era noto coautore di alcune sceneggiature di Virzì, Moretti, Soldini etc. Ma questo non avrebbe cambiato le cose.
Al termine della serata era previsto che io, la mia amica e gli YoYo si andasse a bere una birra da qualche parte. Tuttavia c’era da aspettare che il gruppo smontasse tutta l’attrezzatura e la caricasse sul furgone.
Per ammortizzare l’attesa mi faccio un giro per il Circolo e mi imbatto in F.P.
Per noia e per lo spirito di cazzeggio che mai mi manca, lo approccio e gli faccio i miei complimenti per il racconto. Gli dico pure che anche che io, contrariamente al suo personaggio, sull’autobus sono un po’ stronzetta e non cedo il posto a nessuno (cosa peraltro falsissima perché io mi comporto da sempre come il Signor Giovanni del racconto!!!). Vedo illuminarglisi gli occhi (e oggi so perché…leggete il pezzetto che poi ha scritto sul libro “momenti di trascurabile felicità!).
Inizia a fare il piacione in un modo così spudorato che a quel punto azzardo “Ma che peccato che abbiano smontato il banchetto mentre chiacchieravamo…avrei voluto acquistarne una copia..”.
Ovviamente si fa carico della faccenda portandomi in un’altra sala del Circolo dove aveva la copia che si era tenuto per sé.
“Mi dispiace privartene…ma dai lo troverò in libreria…bhè, se insisti..almeno però scrivimi una dedica perché rimanga immortalato il sacrificio…”.
E lui sempre più gasato toglie il cappuccio ad una stilografica con tale verve che questa inizia a spargere inchiostro in ogni dove: sulla tovaglia del tavolo, sulla mia sciarpa e sulle sue mani.
Cerchiamo tovaglioli e fazzoletti d’emergenza, ci viene da ridere al pensiero dei casini che si accavallano perchè pulendoci maldestramente le macchie aumentano e dilagano.
Ad un tratto si ferma e mi chiede “Cosa fai stasera?”. Io gli dico che sono con amici e se vuole unirsi …
“No non ho voglia, sai, di vedere gente? Preferirei una cosa più tranquilla. Si può fare da te?”.
Mizzica! Spiazzante. Il tempo di rispondergli che no, non mi sembrava il caso non abitando da sola, che mi sento afferrare la mano nella stretta più vigorosa che io ricordi, accompagnata da queste parole “Non sei sola! Stammi bene, io devo andare, ciao!”.
E mi ha mollato lì su due piedi, la mano nera d’inchiostro non senza avere anche tentato di tirarmi via dall’altra il libricino che io, invece, con altrettanta tenacia ho trattenuto fino ad ottenere che me lo lasciasse.
 
autobus 
 
 pavimentoragazza
 
 
Annunci

Informazioni su graziaballe

Se fossi un animale, sarei un uomo.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

33 risposte a PICCOLO: “MOMENTO DI TRASCURABILE FELICITA'” (reblogged)

  1. rodixidor ha detto:

    Azz. Hai capito Graziella ! Si parlava dei TUTTI ma era tra i POCHI 😉
    (Ora comincia a starmi un po’ più simpatico F.P.)

    • graziaballe ha detto:

      No, storpiatemi tutto ma Graziella no! 😀
      Più simpatico dici? ma allora sei un marpionazzo anche tu!!! :))))
      cmq viene spesso a torino….ieri presentava una cosa al Carignano ad esempio!

      • rodixidor ha detto:

        capisco che per te sarebbe pericoloso avvicinarlo per segnalargli le nostre critiche al suo libro.
        Non so se sono un marpionazzo ma solo che F.P. mi sta un poco antipatico perchè troppo sputa-sentenze e così questa vicenda lo tirava giù dalla cattedra, ed il fatto poi di aver sbattuto il muso lo rende comunque più simpatico (gli sfigati lo sono)

  2. ilgattosyl ha detto:

    gente che scrive…che tipi…hey che avete capito parlavo dei bloggher

  3. MyP ha detto:

    Piaccione da morire, ma io ho riso parecchio leggendo il tuo racconto.
    Tu comunque sei quella avanti, altro che lui!!!! 😉

  4. Raimondo ha detto:

    Da “follower” aficionado ho riletto con estremo piacere! 😁😁😁

  5. Me la ricordavo questa chicca, una goduria rileggerla 🙂
    ml

    • graziaballe ha detto:

      davvero?
      non volevo vantarmi di sta cosa né! è che su blogspot non c erano commenti (a parte EDP!) e ho approfittato del gancio x ripartire…che sto periodo il tempo x scrivere è tiranno! 😉

  6. V. ha detto:

    Ho letto “Momenti di trascurabile felcità” e mi è pure piaciuto,ma non ho mai dubitato che l’autore fosse un grandissimo idiota! 🙂

  7. perdentedisuccesso ha detto:

    …speriamo che la moglie non ti segua quotidianamente. …ma forse lei l’ha già conosciuto sotto questo aspetto. (Ho letto da poco LA SEPARAZIONE DEL MASCHIO) 😉

  8. charlie68g ha detto:

    Magari era un sostenitore della teoria che in amore vince chi fugge 🙂

  9. Erre ha detto:

    Oh, mbè?, che hai deciso?, che fine hai fatto?, dai, su, scrivi!

  10. ariane d'auble ha detto:

    Ahahahah! Grazia…grazie! Ho letto un solo libro di f.p., ovviamente non ne ricordo il titolo. Però ricordo uno squallido episodio squallidamente raccontato in cui lui andava a puttane per vedere l’effetto che fa. Non poteva che essere un triste marpionazzo. E tu sei la vendicatrice mascherata di tutte le femmine (e di tutti i lettori di f.p.)!

Prego, per di qua...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...